I Contract For Difference (CFD)

Il Trading CFD, riguarda i Contract for difference, ossia strumenti finanziari derivati il cui valore rispecchia quello di un bene sottostante, come ad esempio una coppia di valute, un titolo azionario, un indice di borsa. Il valore del Contract For Difference varierà in funzione del valore del bene sottostante. Per capire come fare trading online con i CFD occorre semplicemente leggere questa guida e seguire tutti i passaggi seguenti da noi elencati.

Il Contract For Difference è sostanzialmente un contratto in cui due controparti si impegneranno a pagarsi reciprocamente la differenza tra il prezzo di un bene di riferimento, ovvero il bene sottostante al momento dell’inizio del contratto o comunemente detta apertura della posizione, ed il prezzo al momento della fine del contratto o comunemente detta chiusura della posizione.

Vi consigliamo la Guida completa al Trading CFD di Bassilo.it.

L’utilizzo dei Contract For Difference presenterà indubbi vantaggi rispetto al Trading diretto sui singoli sottostanti.

Ora si elencheranno alcune delle specialità di questo strumento, come ad esempio:

  • La leva finanziaria;
  • Accesso ai dividendi ed agli interessi;
  • Le commissioni basse;
  • Possibilità di andare long e short;
  • Nessuna scadenza tramite il Rollover sul contratto successivo.

Inoltre sarà importante sapere come ogni singola voce potrà essere utilizzata per operare:

  • Leva: l’utilizzo di un margine per fare Trading sfruttando un capitale di base più ampio;
  • Currency: la valuta in cui sarà negoziato il sottostante;
  • Dimensioni del lotto: le dimensioni del lotto su cui si farà Trading su ogni piattaforma;
  • Margine Per Lotto: il margine richiesto per aprire una posizione su un singolo lotto di ogni strumento;
  • Spread Standard: la differenza tra il prezzo denaro e il prezzo lettera di ogni strumento in condizioni di mercato ordinarie;
  • Incremento: l’incremento minimo di prezzo per ogni strumento;

Interesse Overnight Vendita o Acquisto: il premio annuale addebitato o accreditato per lotto per notte per ogni strumento;

  • Orario di Trading: il lasso di tempo espresso in GMT per cui sarà possibile fare Trading sullo strumento specificato;
  • Mesi della Quotazione: i mesi in cui saranno disponibili i contratti Futures offerti;
    Strumento: la coppia di valute Forex o asset sottostante del prodotto Contract For Difference su cui fare Trading;
  • Cambio: dove l’asset sottostante verrà negoziato;
  • Unità: l’unità in cui è quotato ogni lotto.

Migliori broker di Trading CFD

Migliori Piattaforme per il Trading online (Testate dal nostro Staff!)

Piattaforme per il Trading in: Criptovalute, Forex, CFD

Piattaforme Trading Testate dal Nostro Staff

Broker Vantaggi* Conto Demo*
#1
Deposito minimo: 100€
“100% Affidabilità”
Apri conto Demo!

Opinioni Markets
#2
Deposito minimo: 100€
Conto Demo di 100.000$!
Apri conto Demo!

Opinioni 24option
#3
Deposito minimo: 50€
Conto Demo di 10.000$!
Conto Vip Esclusivo!
Apri conto VIP!

Opinioni BDSwiss
#4
Deposito minimo: 10€
Fai trading con soli 10€!
Trade minimo: 1€
Apri conto Demo!

Opinioni IQ Option
#5
Deposito minimo: 200€
Social Trading
Conto Demo di 100.000$!
Apri conto Demo!

Opinioni eToro
#6
Deposito minimo: 100€
Conto Demo di 100.000$!
Apri conto Demo!

Opinioni Avatrade

*Avviso di rischio: Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da Trading Online.
I Broker presenti nella lista sono tutti certificati e autorizzati da CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).
*Conto Demo: Per beneficiare del conto demo e fare trading senza soldi veri sui Brokers elencati va effettuato il primo deposito con soldi veri che rimarranno chiaramente a disposizione del trader iscritto.

Per iniziare a fare Trading con i CFD, seguire il video sottostante sarà fondamentale.

Esempio Operazione Trading CFD con iqoption

Vi mostriamo un Esempio pratico di Trading CFD con il broker iQoption:

Per prima cosa Apri un Conto Demo gratuito.

Esegui la procedura guidata e registrati gratis attivando il conto. Da qui, potrai iniziare ad esercitarti con il Conto Virtuale Gratuito di 10.000$.

  1. Dall’elenco degli strumenti di Trading scegliere Titoli. 
    Scegliere Titoli per fare Trading CFD

    Scegliere Titoli per fare Trading CFD

  2. Selezionare l’Asset con cui si desidera negoziare.
    Selezione Asset con cui si desidera negoziare

    Selezione Asset con cui si desidera negoziare

  3. Inserire l’importo di denaro che intendete investire.
    Importo di denaro da investire

    Importo di denaro da investire

  4. Scegli il moltiplicatore*. In questo modo avrete l’occasione di investire importi maggiori del vostro saldo a disposizione. Quindi il potenziale di profitto sarà maggiore tanto quanto le perdite.
    Moltiplicatore*

    Moltiplicatore*

    *Moltiplicatore: il moltiplicatore permette di gestire operazioni superiori ai propri fondi a disposizione.
    Esempio: se apri un trade di 10 euro e imposti il valore del moltiplicatore x10, il potenziale profitto o la potenziale perdita vengono calcolati come se tu stessi investendo 100 euro.

  5. A seconda della previsione del valore dell’asset se aumenterà o diminuirà cliccare acquistare o vendere.
    Previsione andamento Asset

    Previsione andamento Asset

  6. Cliccare sull’opzione “Chiusura automatica” per impostare i livelli di Stop Loss e Take Profit.
    Lo Stop Loss chiude la posizione una volta raggiunta la percentuale di perdita stabilita.

    Definire lo Stop Loss

    Mentre il Take Profit chiude la posizione una volta raggiunta la percentuale di profitto stabilita.

    Definire il Take Profit

  7. La posizione rimane aperta fin quando non verranno raggiunti i limiti dai voi preimpostati.Ricordiamo che avrete anche l’opportunità di chiudere il trade manualmente facendo clic su “Chiudi”.

Investire con i CFD

I CFD danno l’opportunita ai trader di investire su tutti gli strumenti finanziari come criptovalute, materie prime, indici azionari, azioni, obbligazioni. I Broker che offrono CFD danno il pieno accesso a questi mercati finanziari grazie alle piattaforme offerte.

La maggior parte dei mercati finanziari utilizza la vendita allo scoperto, questo mette in difficolta molti investitori. Questa regola viene utilizzata per non far vendere i commercianti a vuoto. Nei CFD invece la vendita allo scoperto protegge i profitti e diminuiscono le perdi su altri scambi.

Con i CFD ci sono vari tipi di ordine che servono per gestire il rischio quando si negozia. Servono per bloccare o limitare le perdite di negoziazione. E’ un ottimo strumento, che viene offerto dalla maggior parte dei broker, per non rischiare il proprio capitale.

Quando investiamo in CFD non ci sono commissioni da pagare ma ci sono gli Spread. Grazie ai spread i broker hanno i loro profitti. La parte negativa infatti dei CFD possiamo dire che sono propri gli spread che fanno diminuire il guadagno sull’investimento andato a buon fine e fa aumentare le perdite se la negoziazione non riuscite. Lo spread viene pagata per ogni singola operazione effettuata.

Anche il forex con i tassi di cambio è stato incluso nei Contract For Difference.

Con questi strumenti sarà possibile negoziare:

  • Azioni;
  • Valute;
  • Obbligazioni;
  • Commodity;
  • Indici;
  • Preziosi;
  • ETF;
  • Bond.

Per di più attraverso tutti questi strumenti si potrà scegliere se:

  • Investire: aprire delle posizioni di medio e lungo termine con leve medio/basse rispetto al capitale a disposizione, consentirà di avere a disposizione diversi di strumenti di investimento e di trasformare il proprio conto di Trading in un eccellente mezzo di diversificazione del portafoglio.
  • Coprirsi dai rischi: i margini ridotti richiesti dai Contract For Difference e la possibilità di andare anche Short, consentirà di coprire i rischi di altri strumenti finanziari dove si sarà più scoperti.
  • Speculare: compiere operazioni di brevissimo termine ed anche di leve elevate, e sfruttare i micro movimenti che ogni giorno si presenteranno nei mercati, ma bisognerà fare attenzione ad utilizzare gli Stop Loss.