Strategia Heikin Ashi con onde di Elliott

Iniziamo subito dicendo che il grafico Heikin Ashi rappresenta una valida variante a quello Candlestick tradizionale, seppur meno conosciuto dai trader. Questo grafico Heikin Ashi ha il pregio di filtrare molto del c.d. “rumore” di mercato, intendiamo quei movimenti di breve o brevissimo periodo che tendono a falsare il trend di fondo di uno strumento finanziario traendo in inganno il trader meno esperto.

La teoria delle onde

Ralph Nelson Elliot, fondatore della teoria delle onde, elaborò una sua personale visione del comportamento dei mercati finanziari, sotto l’influenza della teoria di Dow, la quale presenta alcuni aspetti in comune con il principio delle onde di Elliot.

Teoria particolarmente utilizzata per identificare i cicli, presi in esame in quella che viene definita “analisi ciclica”.

Esistono strategie basate sui cicli che fanno dello studio di questi ultimi il pilastro portante di tutta l’operatività.
I cicli sono applicabili, come il trend, su più strumenti finanziari, in particolare il forex, i CFD ed i titoli azionari.

La strategia Heikin Ashi

La strategia Heikin Ashi rappresenta una delle strategie di trading più potenti, necessario è saperla utilizzare nel giusto modo per raggiungere i risultati attesi. Le Onde di Elliott sono un’altra arma, che il trader può utilizzare con l’intento di dominare i mercati, anche se quest’ultima essendo complessa, rende piuttosto complicato riuscire a individuare con esattezza l’inizio di un’onda impulsiva o correttiva rispetto ad un cambio di trend indicato dalle Heikin Ashi.
Utilizzando assieme queste due strategie sarà possibile concretizzare non solo teoricamente le vostre intuizioni, e poiché intendo spiegare con i fatti come sarà possibile ottenere ottimi risultati, passiamo alla pratica.

Il grafico Heikin Ashi

La strategia Heikin Ashi

Prendiamo a riferimento il grafico Heikin Ashi dell’argento XAGUSD ed andiamo ad implementare su di esso le Onde di Elliott.

Fino al punto 3 abbiamo la certezza dei valori del prezzo, mentre i due punti, 4 e 5 sono nostre previsioni.

Per il momento tralasciamo il punto 5 ed analizziamo invece il punto 4. Prevediamo che il punto 4 vada a cadere proprio in quell’area indicata.

Soffermandoci sul segmento 3-4 notiamo come si tratti di un’onda correttiva, che la teoria di Elliott, ci spiega come tale onda dovrebbe essere lunga (in termini di pips) pari all’onda correttiva 2-3 anche se con rapidità invertita.
Infatti mentre la 2-3 scende gradualmente, la 3-4 dovrebbe scendere più velocemente e viceversa. Dopo aver misurato la lunghezza in pips dell’onda 2-3 abbiamo deciso di collocare la linea orizzontale verde alla stessa distanza dal punto 3. Il risultato è che l’onda 3-4 dovrebbe andare a ritracciare la linea verde che guarda caso corrisponde a un vecchio massimo testato in passato che abbiamo indicato con la sigla VM. Come potete osservare in questo grafico Heikin Ashi Daily, si è appena formata una candela ribassista (rossa) dopo un trend rialzista che ha toccato un altro massimo nel punto 3. Grazie alla combinazione dell’Heikin Ashi con le Onde di Elliott possiamo ipotizzare che XAGUSD potrà scendere fino ad area 18.500 senza andare però oltre la linea arancione tratteggiata in corrispondenza del punto 1, in quanto ciò contraddirebbe la teoria di Elliott. Sappiamo infatti che la seconda correzione, parliamo delle onde 3-4, non può andare a correggere sotto al massimo della prima onda ovvero sotto al punto 1.

E’ una teoria valida?

Nel caso in cui questo si verifichi, la Teoria di Elliott rimarrà comunque valida, ma ciò vorrà dire semplicemente che 1-2-3-4-5 più che un’onda di Elliott sarà una fase correttiva.
I broker con i quali consigliamo di applicare questa nostra strategia sono:

– 24FX;
– XM;
– LCG.

Prova il Trading online con un Conto Demo Gratuito

Conto Demo Gratuito!

Leave a Reply

Prova Gratis BinaryRobot365!

Conto Trading Demo Gratis